Il fiume Tenna e l'A.R.S.

 

Il fiume Tenna, tipico torrente appenninico, nasce dai monti Sibillini e dopo pochi chilometri attraversa la cittadina di Amandola per proseguire poi la sua corsa verso il mare Adriatico. E' proprio qui dove alcuni anni fa, da una mia idea, nacque un tratto no-kill riservato alla sola pesca a mosca e spinning. Il tratto in questione suscitò subito polemiche da parte dei pescatori locali soprattutto perché derivava da una riserva che era stata chiusa per 4 anni e, come si può immaginare, tutti erano in attesa della riapertura per fare strage delle belle trote che per lungo tempo non avevano più visto la presenza dei pescatori... o quasi...!!!

Il tratto fu diviso in due parti uguali rispettando la volontà di tutti quelli che praticavano le due tecniche. Per un paio di anni la riserva no-kill, è stata un vero paradiso. Esemplari di trote fario purissime che rasentavano il chilogrammo di peso, erano all'ordine del giorno. Si potevano catturare diversi esemplari di tale dimensione, per non dire delle varie trotelle e avannotti che popolavano il fiume. Questo però è durato poco, perché a poco a poco, i bracconieri sono riusciti a ripulire il fiume dato che il controllo da parte delle forze di polizia, era praticamente nullo e per entrare nella riserva non era necessario pagare nessun permesso. Bastava infatti munirsi di licenza e un tesserino segna-catture rilasciato gratuitamente dall'ufficio provinciale. Sinceramente, da parte mia ci fu uno sconforto totale nel vedere scomparire quel paradiso che nulla aveva da invidiare alle ambite mete oltralpe.

Fortunatamente però, alcuni anni fa, su impegno di Mauro Zavaldi, un appassionato pescatore, nonché studioso universitario di ittiologia, il tratto è stato fonte di  attenzione grazie anche allo studio finito con una tesi di laurea dedicata proprio alla gestione a regime specifico. Oggi il tratto è gestito completamente dai soci dell'A.P.D. valtenna dove tutti i volontari sono impegnati nello sviluppo e nel mantenimento della riserva naturale. Tutta la tabellazione è stata rifatta, gli interventi di pulizia del fiume sono pianificati costantemente e anche alcuni ripopolamenti sono effettuati con materiale più selezionato possibile. Anche il servizio di sorveglianza è stato potenziato. Non da dimenticare che oggi per accedere alla riserva, finalmente direi, bisogna munirsi di apposito permesso giornaliero o annuale a pagamento dove i vari proventi vengono più o meno reinvestiti nel mantenimento della zona.

Luca Ercoli

Contatti

 

  • E-mail
  • Telefono 345-6465276
    Mattino 9:00-11:00
    Pomeriggio 15:00-17:00
 
  A.R.S. News   Bookmark and Share
  • Attivata una nuova casella PEC di posta certificata. L'indirizzo è:
    apdvaltenna@pec.it

  • Segui tutte le news sulla nostra pagina Facebook, con foto e notizie sempre aggiornate.

    Segui su FacebookAccesso senza registrazione. ------->

 Leggi l'articolo sull'A.R.S. Tenna (Pag.8)


Fishing Around

 

Applicazione per
trovare riserve e No-kill
in Italia

 

» Vai al sito ufficiale

Ultimo rilievo alle ore --:--

Livello idrometrico
Out Of Service
Temp. acqua
Out Of Service
Temp. aria
Out Of Service

» Accedi per dettagli

  Studio A.R.S. Tenna   529
Invia una cartolina    34